CRISI DELLA FREE PRESS, CHIUDE IL QUOTIDIANO «LEGGO»

Chiude l’ormai consolidato quotidiano distribuito da dieci anni nelle stazioni e agli imbarcaderi, niente più Leggo a Venezia.

ROMA (21/10/2011)Il primo quotidiano nazionale a distribuzione gratuita chiude ben otto edizioni, compresa quella di Venezia. logo-leggo2.gifUna decisione grave riferisce l’azienda scaturita  da un calo pubblicitario che negli ultimi anni ha colpito l’intero settore dell’editoria, free press compresa, e in virtù della quale i dodici giornalisti impiegati nelle redazioni decentrate vengono considerati esuberi. Un quotidiano fondato nel 2001 e sbarcato a Venezia un anno dopo. “Leggo” era presente in 15 città e aveva superato lo storico muro del milione di copie e di oltre 2 milioni di lettori, certificati dall’Audipress nel 2007. Da lunedì 24 ottobre, quindi, chiude i battenti anche “Città & Mobilità”, il quotidiano di Actv, da sempre ospitato da Leggo.

CRISI DELLA FREE PRESS, CHIUDE IL QUOTIDIANO «LEGGO»ultima modifica: 2011-10-21T23:00:15+00:00da bus-chioggia
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento