ENNESIMO INCIDENTE SULLA ROMEA, GRAVE 20ENNE. IL FATTO RIPROPONE LA NECESSITA’ DEL POTENZIAMENTO DEI TRASPORTI PUBBLICI

Ancora sangue sulla Romea, ma questa volta le responsabilità sono anche della politica locale, che obbliga i giovani a rischiare la vita perché gli autobus pubblici sono quasi inesistenti. 

CHIOGGIA (16/02/2012)
Un ragazzo chioggiotto, Damiano T., 20enne residente a Sant’Anna, è stato drammaticamente coinvolto in un incidente stradale. E’ successo oggi pomeriggio sulla Romea. DSC_0378.JPGDalle prime ricostruzioni,
un 75enne a bordo di una Fiat Stilo, si sarebbe immesso sulla statale in direzione Chioggia, tagliando la strada a al giovane, che transitava in sella al suo scooter. A causa delll’urto Damiano, che è attualmente ricoverato in prognosi riservata all’Angelo di Mestre,avrebbe riportato la frattura di entrambe le gambe e la lussazione di un polso. Questo ennesimo fatto di sangue deve far cambiare l’attuale situazione dei trasporti urbani. I giovani sono costretti a far uso dei mezzi propri, rischiando la vita ogni giorno. Sono costretti perché i bus urbani sono pochi, e quasi inesistenti nei giorni festivi. Cosa fa la politica: aspetta che accadano altre disgrazie prima di capire di potenziare i trasporti dando l’opportunità a tutti di usare il mezzo pubblico?

ENNESIMO INCIDENTE SULLA ROMEA, GRAVE 20ENNE. IL FATTO RIPROPONE LA NECESSITA’ DEL POTENZIAMENTO DEI TRASPORTI PUBBLICIultima modifica: 2012-02-16T23:22:38+00:00da bus-chioggia
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “ENNESIMO INCIDENTE SULLA ROMEA, GRAVE 20ENNE. IL FATTO RIPROPONE LA NECESSITA’ DEL POTENZIAMENTO DEI TRASPORTI PUBBLICI

  1. salve, insistete nel potenziare il servizio pubblico, comunque i ragazzi giovani non credo usino tanto il servizio pubblico preferiscono il motorino e se eventualmente usassero il bus lo farebbero senza obbliterare il biglietto, ci sono ancora fermate degli autobus senza pensiline e con paline ancora vecchie, in piu’ ci sono diverse paline sdradicate e danneggiate dal vento che non sono state riparate, se non si sistemano i problemi semplici n on possiamo pensare ad un aumento delle corse

Lascia un commento