IN ARRIVO I NUOVI MINIBUS

CHIOGGIA (12/02/2010) Prestissimo Chioggia disporrà di 3 nuovi minibus a gas naturale, annunciati già a settembre ma più volte “slittati” nella data di consegna. Come riferito da una autorevole rivista di settore i nuovi minibus, dalla lunghezza di 8 metri saranno più funzionali di quelli attuali, in quanto a pianale ribassato e dotati di alloggio disabile concretamente utilizzabile. Si passa dalla Cacciamali alla Bredamenarinibus, o meglio si “ritorna” sapientemente alla società che ha già fornito 10 autobus urbani a Chioggia, dalla matricola 716 alla 725, prodotti “fiore all’occhiello” dell’azienda bolognese, dimostratisi sempre adeguati e funzionali alle esigenze della città di Chioggia, pur con alcune “accettabili” pecche, fra le quali a livello di esigenze della clientela va sottolineata la mancanza di spazio nella parte posteriore, fatto che genera notevoli problemi agli studenti ammassati nelle ore di punta e che impedisce agli utenti di raggiungere la porta centrale d’uscita; questo “problema” non è presente nei vecchi Menarini 201 ancora in servizio a Chioggia, usati soprattutto nelle corse delle frazioni in orari di punta. Si ritorna dunque alla BMB, i nuovi mezzi rispetto a quelli attuali da 10,5 metri hanno 2 porte e sono dotati del moderno sistema AVL (Automatic Vehichle monitoring) un sistema messo a punto dalla veneziana Thetis, che consente tramite tecnologia GPS la localizzazione satellitare del bus, installazione già presente in tutti i mezzi dell’actv che permetterà in futuro anche la realizzazione delle “fermate intelligienti”, in grado cioè di informare in tempo reale l’utenza sugli orari di transito del bus evidenziando gli eventuali scostamenti dall’orario indicativo. Resta invece ancora ufficialmente sconosciuta la data dell’introduzione delle circolari, anche se di fatto non dovrebbe discostarsi di molto dalla data dell’arrivo di questi nuovi minibus.

IN ARRIVO I NUOVI MINIBUSultima modifica: 2010-02-12T22:49:43+01:00da bus-chioggia
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento