SAGRA DEL PESCE E PARCHEGGI: TURISTI A PIEDI PER TORNARE AL PARK DI BORGO, L’ULTIMA CORSA E’ ALLE 22.10

34942_1263592084976_1684958979_521717_6262629_n.jpgnella foto il parcheggio scambiatore di Borgo San Giovanni sabato 17 luglio 2010.
LA DENUN
CIA/CORSE INSUFFICIENTI, DI’ LA TUA SUL BLOGPICT1384.JPG
Test positivo per i servizi minimi e
stivi, adesso serve subito il rafforzamento delle corse serali e di quelle delle linee 3, 4 e 5, con il trasporto pubblico si riesce a sconfiggere traffico, inquinamento ed incidenti. I fruitori dei parcheggi scambiatori restano spesso a bocca aperta perchè dopo le 22.10 non ci sono più corse per riportarli alle loro vetture, e così devono compiere il tragitto dal Corso del Popolo al park di Borgo San Giovanni a piedi. Sarà quest’amministrazione in grado di affrontare seriamente questa questione?

CHIOGGIA (15/07/2010)  — Test positivo per l’uso dei servizi di trasporto urbano estivi, soprattutto di sera, anche in concomitanza con la Sagra del Pesce si notano anche le ultime corse (l’ultima è la linea 7 delle 22.10) usufruite da molti utenti, anche dalla fasca turistica, dispiace che l’assessore ai trasporti non abbia ritenuto opportuno far aggiungere alcune corse serali, per rendere l’offerta migliore a tutta l’utenza. Il segnale è positivo, le persone hanno capito che i trasporti pubblici possono davvero essere DSC00498_seconda.jpgun’alternativa ai mezzi privati, permangono però molte contraddizioni sull’organizzazione del servizio, che va al più presto rafforzato. Ecco alcune spine dolenti:
-i parcheggi scambiatori (nella foto in alto come si presentava il parcheggio di Borgo San Giovanni, il 17 luglio 2010) stanno riscuotendo un buon successo, però dopo le 22.10 non ci sono più corse e i turisti sono così costretti a ritornare ai parcheggi di Borgo San Giovanni e dell’Isola dell’Unione a piedi: è assurdo che non ci sia almeno 1 autobus ad effettuare il servizio almeno fino all’una di notte, si rischia di danneggiare l’immagine della città per non aver strutturato bene un servizio indispensabile a chi viene a visitare Chioggia.
-per quanto riguarda le linee 3, 4 e 5 permangono le solite carenze: nei festivi ci sono ancora buchi spaventosi e nei feriali ci sono fasce completamente scoperte dal servizio: per la linea 3 dalle 13.36 alle 15.54 e per la linea 5 dalle 16.31 alle 18.59, servono al più presto corse aggiuntive in quelle fasce orarie.
Inoltre le linee sono strutturate male: sarebbe molto meglio far partire le linee 3, 4 e 5 da Campo Marconi per diminuire i costi e aggiungere così corse utili, o in alternativa sempre dall’Isola dell’Unione verso Corso del Popolo, Borgo San Giovanni indi percorso normale, è assurdo continuare ad obbligare gli autobus ad effettuare percorsi assurdi aumentando così i costi, con la motivazione di preservare il manto stradale: sulla linea 1 e 2 vengono quotidianamente usati mezzi da 10,5 metri che transitano per Corso del DSC00497_seconda.jpgPopolo e che non stanno provocando problemi di alcun genere.
-Il servizio “Treno del Mare” deve essere esteso almeno anche al sabato, è un’idea geniale e peraltro molto ben vista dall’utenza, peccato che ci sia solo la domenica.
PUBBLICATO SU “OKNOTIZIE VIRGILIO”, SEZIONE CRONACA.

SEGNALATO DA “LIQUIDA” NOTIZIE DAI BLOG ITALIANI.

SAGRA DEL PESCE E PARCHEGGI: TURISTI A PIEDI PER TORNARE AL PARK DI BORGO, L’ULTIMA CORSA E’ ALLE 22.10ultima modifica: 2010-07-22T13:39:30+02:00da bus-chioggia
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento