INVESTIMENTI SUI TRASPORTI, CONCLUSO IL PIANO INIZIATO 10 ANNI FA

CHIOGGIA (26/10/2010) La determinazione dirigenziale nr. 1294 adottata in data 1/10/2010 dal Comune di Chioggia ha messo la parola fine al piano di interventi di investimento sul trasporto pubblico locale, che è iniziato con una deliberazione di Giunta Comunale del 2000. Il Comune di Chioggia ha infatti determinato di erogare la somma residua di € 32.819,40 ad ACTV SpA a valere sul Capitolo “Contributo regionale acquisto autobus – programma investimenti settore trasporto pubblico locale periodo 2000 – 2003” del Conto Residui 2003, quale trasferimento finale a conclusione degli interventi previsti dall’accordo di programma anni 2000 – 2003.ACTV_717.JPG

Inoltre ha determinato “di ritenere concluso l’insieme di interventi previsti dall’accordo di programma stipulato con la Regione Veneto in applicazione della DGR 4300/99 e approvato con Deliberazione della Giunta Comunale n. 558 del 20.12.2000”. L’accordo ha previsto rinnovi nei parchi aziendali, la radiazione quindi di numerosi bus obsoleti, operazione che ha portato all’odierno parco bus aziendale. I rinnovi sono però continuati anche fino al 2010, quando sono entrati in servizio, il 22 febbraio di quest’anno i 3 minibus a metano usati attualmente sulle linee 1 e 2, ma ancora oggi sono in servizio 4 autobus degli anni ’80 i quali faranno probabilmente ancora un bel po’ di compagnia a tutta l’utenza chioggiotta, in attesa di altri finanziamenti dalla regione, attualmente lungi dall’essere erogati.

INVESTIMENTI SUI TRASPORTI, CONCLUSO IL PIANO INIZIATO 10 ANNI FAultima modifica: 2010-10-29T20:38:18+02:00da bus-chioggia
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “INVESTIMENTI SUI TRASPORTI, CONCLUSO IL PIANO INIZIATO 10 ANNI FA

  1. salve volevo far notare appunto un piccolo disservizio effettuato dalle corse urbane actv, facendo uso frequente delle linee urbane ho constatato che le corse non rispettano quasi mai gli orari di percorrenza infatti a volte aspettando sulle fermate gli aUTOBUS PASSANO A VOLTE IN ANTICIPO E A VOLTE IN RITARDO DI CIRCA 10 MINUTI DALLA TABELLA DI MARCIA FACENdO perdere tempo all’utenza mettendo in dubbio se l’autobus è passato o deve ancora passare. Servirebbe un sistema applicato ad ogni fermata, che comunicasse in tempo reale la posizione dell’autobus di linea, in modo tale da non far perdere tempo al cittadino che spetta invano.,

Lascia un commento