Piano regionale dei trasporti con la nuova ferrovia Chioggia-Piove di Sacco, confermata l’importanza della Chioggia-Rovigo

VENEZIA – (18/11/2020)


La mobilità del futuro nel nuovo piano ferroviario dei trasporti. Adottato dalla Giunta Regionale il 24 settembre 2019 e approvato con deliberazione del Consiglio Regionale n. 75 del 14 luglio 2020, il piano è «uno strumento snello e dinamico, che a partire da una visione di intervento condivisa, indica obiettivi e strategie per uno sviluppo sostenibile della mobilità e del territorio». Si tratta, sostanzialmente, di «un riferimento non solo alle scelte infrastrutturali necessarie, ma anche ad un insieme di politiche della mobilità, di proposte sullo sviluppo del territorio veneto, di strumenti di regolazione dei mercati e di incentivi per le aziende di trasporto e logistica, di norme sulla pianificazione e sulla organizzazione della Regione». Per quanto riguarda Chioggia, si mette nero su bianco il progetto della ferrovia Chioggia-Piove di Sacco. Alla voce “nuovi collegamenti e connessioni”, infatti, si legge l’elenco:
-Nuova linea Padova – Piove di Sacco
Nuova linea Piove di Sacco – Chioggia
-Ripristino linea dei Bivi a Mestre
-Nuova linea Feltre – Valsugana (Primolano)
Si tratta, comunque, di “proposte di azione”: gli obiettivi, quindi, sembrano slegati da eventuali cronoprogrammi, in quanto sussiste una complessità procedurale anche in ragione del fatto che gli attori coinvolti sono molteplici. Per quanto riguarda, invece, le linee esistenti, di sicuro non viene messa in secondo piano la linea Chioggia-Rovigo (smentendo, quindi, le ventilate ipotesi di una sua chiusura, lanciate negli anni scorsi). Inoltre, ci si prefigge l’obiettivo di ridurre la percentuale di chilometri di linee non elettrificate a meno del 20%. Risultano importante, se si tiene conto che le ferrovie gestite da Sistemi Territoriali non risultano elettrificate (FAM, Verona-Rovigo, Chioggia-Rovigo; la Verona-Rovigo risulta elettrificata solo fra Verona e Isola della Scala). Il Piano pone poi l’accento sull’orario cadenzato, attuato negli anni dell’assessorato Chisso, che, nei fatti, ha permesso di aumentare le corse sulla ferrovia Rovigo-Chioggia. «Elemento che negli anni ha consentito il consolidamento dei servizi ferroviari su scala metropolitana – si legge nel piano – è la progressiva estensione del servizio di trasporto ferroviario con orario cadenzato, uno degli elementi più significativi del Protocollo d’intesa tra Regione Veneto, Ferrovie dello Stato S.p.A .ed il Ministero dei Trasporti sottoscritto nel 1998 con il quale veniva sancita la nascita del progetto Sistema Ferroviario Metropolitano Regionale (S.F.M.R.)». Sembra, quindi, che venga in un certo senso “rivisitato” il vecchio SFMR o, almeno, pare che si siano “estratti” da esso i suoi punti forti, in maniera da riproporle ai fini di una attuazione delle linee programmatiche più importanti. Altra azione di considerevole importanza è quella relativa all’aumento selettivo della capacità dei terminal portuali e miglioramento dell’offerta strategica dei porti di Venezia e Chioggia.

Il Piano Regionale dei Trasporti (PRT) è composto dai seguenti documenti:
– Piano Regionale dei Trasporti “PRT Veneto 2030″;
– Mobilità sostenibile per un Veneto connesso e competitivo” (Allegato A);
– Sintesi non tecnica del documento di Piano (Allegato B);
– Rapporto ambientale (Allegato C);
– Rapporto ambientale – Valutazione di Incidenza Ambientale (Allegato D);
– Rapporto ambientale – Sintesi non tecnica (Allegato E);
– Scheda con il parere relativo alle osservazioni (Allegato F);
– Parere della Commissione Valutazione Ambientale Strategica n. 202 dell’11 dicembre 2019 (Allegato G);

Piano regionale trasporti «Occasione da sfruttare per rafforzare Chioggia» (La Nuova Venezia del 20 novembre 2020)

Piano regionale trasporti «Occasione da sfruttare per rafforzare Chioggia» (La Nuova Venezia del 20 novembre 2020)

https://www.prtveneto2030.it

https://bur.regione.veneto.it/BurvServices/Pubblica/DettaglioDcr.aspx?id=424943

 

Piano regionale dei trasporti con la nuova ferrovia Chioggia-Piove di Sacco, confermata l’importanza della Chioggia-Rovigoultima modifica: 2020-11-18T20:29:14+01:00da bus-chioggia
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento