CIRCOLARE: IL CERCHIO NON SI CHIUDE, CITTADINI SOLO “FATTI TACERE”

>COMMENTA LA NOTIZIA: SU “TRASPORTIPUBBLICICHIOGGIA” E’ L’UTENTE CHE CONTA!!!
LASCIA UN COMMENTO A QUESTA NOTIZIA, CLICCA SUL PULSANTE “COMMENTI” E SCRIVI LA TUA OPINIONE IN MERITO!!!

Nessuna nota di Actv nè di comune, la circolare completa annunciata dall”ass. Convento per ora resta pura fantasia in attesa di qualche comunicato ufficiale dell’azienda

CHIOGGIA (29-10-2009) — A volte le promesse si rivelano dei sogni: Troppo belle per essere vere… così siamo a fine ottobre e della tanto attesa circolare completa non si sa assolutamente niente, buio totale. Eppure le dichiarazioni c’erano state, evidentemente erano campate in aria, non avevano fondamento o almeno era implicitamente da aspettarsi il “puntuale ritardo” che non può mancare nelle PA italiane, altrimenti non saremmo in Italia giustamente. Il fatto è che prima si preferisce illudere i cittadini per poi farli “stare buoni” perchè consapevoli che le cose cambieranno… si cambieranno, ma quando? Sarebbe bastata una semplicissima nota, alcune righe per prescisare le intenzioni, gli sviluppi futuri, i programmi, gli eventuali ritardi… e invece niente… ma perchè? Il perchè se lo stanno chiedendo in molti, la più razionale spiegazione potrebbe essere secondo le prime indiscrezioni il possibile ritardo nella consegna dei nuovi minibus a metano, che evidentemente non ci sono ancora, ma di certo in questa città non c’è niente fino a opera completata… allora anche questa vicenda sarà chiara solo ex-post, vale a dire che ogni previsione si rivelerebbe errata perchè piva di fondamenti, di risorse tecniche e organizzative, di qualsiasi cronoprogramma. Aspettiamo, il tempo è galantuomo.

>E TU CHE NE PENSI? COMMENTA LA NOTIZIA: SU “TRASPORTIPUBBLICICHIOGGIA” E’ L’UTENTE CHE CONTA!!!
LASCIA UN COMMENTO A QUESTA NOTIZIA, CLICCA SUL PULSANTE “COMMENTI” E SCRIVI LA TUA OPINIONE IN MERITO!!!

CIRCOLARE: IL CERCHIO NON SI CHIUDE, CITTADINI SOLO “FATTI TACERE”ultima modifica: 2009-10-30T21:23:06+00:00da bus-chioggia
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “CIRCOLARE: IL CERCHIO NON SI CHIUDE, CITTADINI SOLO “FATTI TACERE”

  1. Mah! Non capisco perché l’A.C. non senta la necessità di parlare con i cittadini su come ripristinare le circolari urbane.
    Tutto è misterioso. Si attendono questi nuovi autobus che pare siano solo tre… si utilizzeranno gli altri già in dotazione per completare le necessità delle circolari?
    Ne servono due per linea (1,2,6, e 7) se si vuole ripristinare il servizio precedente.
    Se vi sono altre novità e se si vuole ripristinare solo parzialmente la funzionalità delle circolari lo si dica subito. O non si sa ancora cosa fare (a disfare son bravi tutti come è stato fatto) oppure si sa già in partenza che la soluzione non sarà una soluzione.

    Dovrebbe essere proibito a Sindaco, Assessori e Consiglieri l’uso del loro mezzo privato e di servirsi degli autobus. Lo stesso dicasi per gli “alti” funzionari.
    poi, ne riparleremo con più cognizione di causa… suppongo.

    P.S.
    Circa il commento condivisibile fatto da un cittadino sull’inefficienza della ferrovia Chioggia-Rovigo (sorvolando l’ impossibilità, arrivando da Bologna o da Padova, di poter trovare il convoglio per Chioggia… di solito già partito da qualche minuto), Non solo è ridicolo il collegamento (inaugurato in pompamagna con TV al seguito) Chioggia, Adria, Piove, Venezia) ma è uno spreco di denaro pubblico, il nostro ovviamente, per tenere in vita questa vergogna dell’inefficienza.
    Carlo R.

  2. Eh si, caro Carlo…. pensi che per prendere quel bellissimo treno nuovo, pulito, silenzioso, confortevole, senza spifferi e con i sedili integri, bisogna fare un biglietto di Sistemi Territoriali, non di FS, e quel biglietto a Chioggia non si trova: li fanno solo ad Adria!!! Và da sè che anche l’abbonamento di FS non vale per quel treno.

  3. Evidentemente l’ing Moretti (ex sindacalista-sempre una brutta fine fanno gli ex sindacalisti-da difensori dei lavoratori a “licenziatotori” degli stessi) e l’assessore Chisso si parlano pochino e, dato che “Sistemi Territoriali” è un’emanazione della Regione Veneto, questa dovrebbe avere la decenza di collocare un’emettitrice di titoli di viaggio (leggasi più semplicemente: biglietto) anche a Chioggia, se non altro perché è il sesto comune del Veneto. Più popoloso di Adria e di Rovigo, tanto per dire.
    Carlo Ravagnan

    P.S.
    stanno rifacendo la pavimentazione del campo Duomo, da poco ultimata. Ma con questi soldi “buttati” avete presente quanti autobus si sarebbero acquistati?
    Si sarebbe rinnovato il parco macchine, tanto per dire

Lascia un commento