GLI UTENTI BOCCIANO I BUS NAVETTA, CRITICHE ANCHE DALLA LEGA NORD

CHIOGGIA —   Pioggia di critiche ai bus navetta. Non solo il sondaggio promosso sul blog Tpl di Chioggia boccia il servizio, ma ne sottolinea tutte le inefficienze anche il capogruppo della Lega Marco Dolfin che chiede a settembre un vertice urgente tra amministrazione, Actv e sindacati per correggere velocemente il tiro. «E’ tempo di mettere mano al trasporto pubblico locale – spiega Dolfin – il servizio non è appetibile e non funziona. Va ripensata la viabilità per coprire le zone non servite e modificati i capolinea. Gli utenti non possono rimanere in balia delle intemperie in inverno; le navette non sono idonee per la clientela che trasportano, sono strette e poco pratiche per i disabili». Molte le perplessità emerse anche nel sondaggio che si è chiuso con il 92% di contrari al servizio e 8% di favorevoli, ma il numero degli aderenti potrebbe essere di poche decine. Chi si è detto contrario motiva la risposta con i troppi cambi di mezzo e con i tempi di percorrenza. «Per andare a scuola – racconta Maria – devo prendere due autobus ogni mattina della settimana. Per coprire un tragitto molto corto (liceo a Borgo, abitazione in centro storico) ci metto adesso addirittura 40 minuti, dalle 13.40 alle 14.20 perché la navetta non coincide mai con la successiva, prima con una sola corriera ci mettevo 7 minuti». (e.b.a.)

“La Nuova Venezia”   (20 agosto 2009)

LA CRITICA DELLA LEGA.

«A settembre si apra un tavolo sul trasporto pubblico: così com’è non serve a niente»

 

La Lega Nord, per voce del suo capogruppo Marco Dolfin, invita l’assessore ai Lavori pubblici Gian Paolo Convento ad intervenire al più presto sui disservizi del trasporto pubblico locale.
«Basta proclami – afferma Dolfin –, ora servono fatti. Ci auguriamo che l’assessore a settembre avvii subito un tavolo operativo tra Amministrazione, Actv e rappresentanze sindacali per discutere sui tanti problemi del nostro trasporto pubblico. La viabilità infatti va ripensata soprattutto in vista del cambio di viabilità in via Madonna Marina e anche i capolinea devono essere studiati a tavolino. In campo Marconi si sta ancora aspettando l’inizio del cantiere e intanto gli utenti si apprestano a passare un altro inverno alle intemperie».
Secondo Dolfin anche il servizio di bus navetta va rivisto in quanto poco funzionale e utile alla popolazione. «Sono autobus troppo stretti e poco pratici soprattutto per i portatori di handicap – afferma – Mi chiedo chi vada a osservarli prima di deciderne l’acquisto. Inoltre i bus navetta non riescono a coprire tutto il servizio giornaliero perché, essendo alimentati a metano, non hanno la necessaria autonomia nonostante siano stati aggiunti altri due serbatoi. Questo è un vero e proprio disservizio che provoca la necessità di far passare i bus più grandi in centro storico nonostante il divieto di transito a mezzi superiori ai 35 quintali. Siamo di fronte a una vera e propria mancanza da parte di Actv».
La Lega Nord attacca anche lo scarso numero di corse verso le frazioni: «Vanno aumentate – conclude Dolfin – specie quelle serali durante la stagione estiva. Non si può costringere chi vive nelle frazioni a rimanere a casa perché non ci sono mezzi pubblici».

 

(IL GAZZETTINO) 20 agosto 2009


GLI UTENTI BOCCIANO I BUS NAVETTA, CRITICHE ANCHE DALLA LEGA NORDultima modifica: 2009-08-22T14:57:36+02:00da bus-chioggia
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento